Non tornare indietro: molto più di 194! Convegno registrato a Roma venerdì 28 settembre 2018

 

//www.radioradicale.it/scheda/552768/iframe

Dal sito di Radio Radicale

“Non tornare indietro: molto più di 194!”, Convegno registrato a Roma venerdì 28 settembre 2018 alle ore 10:36.

Nella Giornata internazionale per l’aborto libero e sicuro le proposte della Rete Nazionale Molto+di194.

L’evento è stato organizzato da Rete Nazionale Molto+di194.

Sono intervenuti: Maria Cristina Valsecchi (membro del Comitato per la Contraccezione Gratuita e Consapevole), Marina Toschi (ginecologa e vice presidente dell’Associazione Ginecologi Territoriali), Mirella Parachini (ginecologa responsabile del servizio IVG dell’Ospedale San Filippo Neri di Roma), Eleonora Cirant (giornalista e blogger), Giuditta Pini (deputata, Partito Democratico), Paola Bocci (consigliere del Comune di Milano), Elena Carnevali (deputata, Partito Democratico), Gilda Sportiello (deputata, Movimento 5 Stelle (gruppo parlamentare)), Angela Spinelli (direttore del Centro Nazionale Prevenzione delle Malattie e Prevenzione della Salute), Livia Turco (presidente Fondazione Nilde Iotti), Nadia Rovelli (ostetrica), Pietro Puzzi (ginecologo e componente dell’Associazione Scientifica ANDRIA), Emilio Arisi (presidente della SMIC (Società Medica Italiana per la Contraccezione)), Elena Castelli (funzionaria del Servizio Assistenza Territoriale, salute e welfare della Regione Emilia-Romagna), Giovanna Scassellati (responsabile UOD IVG Azienda Ospedaliera San Camillo di Roma), Carla Ciccone (ginecologa), Federica Di Martino (psicologa femminista dell’Associazione Human Gender e del Collettivo Autodeterminiamoci di Salerno), Tiziana Antonucci (vicepresidente dell’Aied di Ascoli Piceno).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Aborto, Amministrazione, Contraccezione, Diritti Civili, Donna, Europa, Farmacia, Maternita’, Pillola Dei Cinque Giorni Dopo, Pillola Del Giorno Dopo, Profilattico, Psicologia, Regioni, Ricerca, Ru486, Salute, Sanita’, Scienza, Sud, Tecnologia, Unione Europea.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 3 ore e 22 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

http://www.radioradicale.it/scheda/552768/non-tornare-indietro-molto-piu-di-194

Risposte della Ministra per la Salute Grillo su contraccezione e aborto farmacologico? Non pervenute 

Battesimo della rete nazionale Molto+di194 alla Camera dei Deputati

Risposte della Ministra per la Salute Grillo su contraccezione e aborto farmacologico? Non pervenute. Novità dalle Regioni

Roma, 28 settembre 2018. Nella Giornata internazionale per l’aborto libero e sicuro, la Rete Nazionale Molto+di194 ha tenuto alla Camera dei Deputati la conferenza “Non tornare indietro: molto più di 194!” per richiamare l’attenzione sull’attuale realtà in Italia, dove la prevenzione dell’aborto attraverso la contraccezione non è oggetto di politica nazionale, né lo è la rimozione degli ostacoli all’aborto sicuro. Le Regioni cominciano ad attivarsi, come dimostrano i casi recenti di Emilia Romagna, Piemonte, Lombardia e Toscana, ma senza una regia nazionale.

Assordante il silenzio del governo su questa materia, che dovrebbe riguardare l’ordinaria amministrazione della salute pubblica e non interventi straordinari implicati in “programmi di governo”. Sono infatti le leggi esistenti a prescrivere l’accesso alla contraccezione, a promuovere la salute sessuale anche attraverso i consultori e a garantire alle donne la possibilità di abortire con il metodo più sicuro per la loro salute e sulla base della propria scelta. Continua a leggere Risposte della Ministra per la Salute Grillo su contraccezione e aborto farmacologico? Non pervenute 

Non tornare indietro: molto più di 194

Roma, 28 settembre 2018, ore 10.00-13.30

Sala del Refettorio della Camera dei Deputati

Via del Seminario, 76

“Lo Stato garantisce il diritto alla procreazione cosciente e responsabile”, recita il primo articolo della legge n.194 del 1978. Oggi in Italia questo diritto è messo a repentaglio su due fronti. Continua a leggere Non tornare indietro: molto più di 194